Sulmona, una delle città più belle d’Abruzzo

Hai mai sentito parlare di Sulmona? È uno dei paesi più belli d’Abruzzo situato ai piedi della Majella, circondata dalle montagne, dove convivono storia antica e una forte tradizione di confetti e forse adesso, ricorderai perché hai sentito parlare di Sulmona.

Nato come Sulmo, una città dei Peligni (un antico popolo italico), fu in seguito un possedimento romano e diede i natali al poeta del I secolo Ovidio .

È un’ottima base se vuoi visitare la zona più di montagna dell’Abruzzo, così come Vasto è un buon punto fermo sul mare: due anime della magnifica Abruzzo.

È famosa per essere la capitale dei confetti, conosciuti anche come “coriandoli”. Le sue strade sono adornate di mazzi di fiori colorati, che sembreranno veri e propri fiorai ma poi, avvicinandoti, scoprirai che sono confetti e che puoi acquistare in qualsiasi gusto immaginabile: limoncello, tiramisù, ricotta e pera, frutti di bosco, nocciola e qualsiasi cosa tu possa pensare.

È inoltre possibile visitare un museo dedicato, dove è possibile vedere un’ampia esposizione di macchine e attrezzature per pasticceria vecchio stile, cimeli e oggetti preziosi e rari relativi a questa antica arte sulmonese.

Sulmona è anche conosciuta come la Città dell’Amore, prima di tutto per le opere di Ovidio – come Amores – ma anche perché è la meta perfetta per una coppia che vuole scoprire mano nella mano le sue attrazioni e baciarsi sotto la Statua di Ovidio, una tradizione per tutti gli innamorati e anche star di Hollywood come Chris Cooper e sua moglie , o sotto gli archi di un acquedotto medievale come fa George Clooney nel film “The American” , girato in parte a Sulmona.

C’è poi l’appuntamento annuale di fine anno, nell’ambito della rassegna “Ars, Eros, Cibus”, che vede centinaia di coppie radunarsi in piazza XX Settembre per giurare amore eterno con un romantico bacio di buon auspicio per il nuovo anno.

L’opera di Ovidio viene celebrata durante una festa chiamata “Ars, Eros, Cibus” nel mese di dicembre: un fine settimana ricco di attività, mostre ed eventi gastronomici.

Corso Ovidio è la via principale del paese, che collega il Duomo e le piazze principali: più in basso si può vedere uno dei più bei acquedotti medievali italiani, attraverso il quale si può raggiungere Piazza Garibaldi e la Chiesa di Santa Maria Annunziata con il suo maestoso campanile.

Questa è la zona dove si può vivere la “Festa della Madonna che corre”, la rievocazione storica di Sulmona de “La Madonna che scappa” , che si svolge ogni Pasqua in omaggio alla promessa della primavera. È la festa pasquale più famosa in Abruzzo e attira 10.000 visitatori ogni anno.

Un altro evento importante è la festa medievale in stile palio chiamata Giostra Cavalleresca di Sulmona, che si svolge nell’ultima settimana di luglio.

Per completare la vostra visita a Sulmona e se avete voglia di vedere i suoi dintorni, potete fare una passeggiata di 40 minuti all’interno del Parco Nazionale della Majella, uno degli ecosistemi appenninici meglio conservati, e raggiungere l’Eremo di Sant’Onofrio, ampliato per ordine di Pietro da Morrone nell’ultimo decennio del XIII secolo; qui il monaco visse vita eremitica dal 1293 all’inizio del 1294, quando salì al soglio pontificio con il nome di Celestino V.

Da Sulmona si possono raggiungere anche alcuni dei borghi italiani belli e suggestivi come Pacentro (il luogo da cui provenivano i nonni della cantante Madonna), Scanno, un magico paese di montagna in una posizione molto panoramica, Villalago e il suo Eremo di San Domenico, una piccola chiesa immersa nella pace e nella bellezza della natura.

Vivi l'effetto WOW che il nostro paese offre!

Seguici sui social!

Informazioni di contatto

Gli ultimi articoli

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.