Il Fantasma del Castello di Bardi

Il Castello di Bardi è una imponente fortificazione che sorge sopra un grande scoglio di diaspro rosso: E’ situato nel comune di Bardi in provincia di Parma.

Venne edificato nel IX secolo e, dopo alterne vicende, divenne residenza principesca della famiglia dei Landi nel 1551.

Il castello è circondato da possenti mura dotate di cammino di ronda ancora oggi percorribile e rappresenta il più interessante esempio storico di fortezza difensiva.

All’interno è possibile visitare diversi edifici posti su più livelli: le stanze dei Landi, gli alloggi delle milizie, la cappella ed anche la sala delle torture con attrezzi dell’epoca.

Ogni castello che si rispetti ha un fantasma nascosto che si aggira nei luoghi che ha abitato durante la sua vita.

Naturalmente anche nel castello di Bardi non poteva mancare un fantasma.

Ma questo è un fantasma molto particolare!

Un’antica leggenda narra che Soleste, la giovane figlia del castellano si innamora di Moroello, il comandante a capo delle truppe dei Landi. Si tratta di un amore corrisposto ma il padre ha promesso in sposa la figlia ad un feudatario confinante molto più vecchio della ragazza. Il matrimonio avrebbe portato nuove terre, maggiore potere ed una proficua alleanza tra le due famiglie.

La balia di Soleste comprende la difficile situazione e fa di tutto affinché la ragazza possa incontrare il suo amato Moroello .

Purtroppo le vicende storiche si complicano e Moroello deve partire con i suoi soldati per difendere i confini dello Stato dei Landi. E’ consapevole che la battaglia sarà dura ma ha fiducia nei suoi uomini ben addestrati e ben armati dal Marchese Landi.

Ogni giorno Soleste sale sul mastio della fortezza, dove la veduta è migliore, per scrutare da lontano il ritorno del suo amato.

Trascorrono lunghe settimane di attesa e trepidazione. Finalmente un giorno Soleste vede avvicinarsi uomini a cavallo e il suo cuore inizia a battere di felicità.

Ma quando i cavalieri si avvicinano, Soleste nota che i colori delle uniformi non sono quelli dei Landi. Pensa che Moroello sia stato sconfitto e si uccide gettandosi dal mastio.

In realtà Moroello ha vinto la sua battaglia e ha deciso di indossare i colori del nemico battuto come ultimo spregio. La balia riferisce a Moroello la triste notizia del suicidio di Soleste.

Questa storia avvenne in un imprecisato anno del Medioevo e, da allora, in paese si dice che un fantasma si aggira ai piedi del mastio.

Il fantasma di Moroello è apparso più volte, anche in tempi recenti, talvolta accompagnato da una tenue e triste musica.

Da anni la base del mastio è oggetto di studi e ricerche notturne da parte di ricercatori italiani e stranieri che utilizzando sofisticate apparecchiature elettroniche.

Negli ultimi anni gli avvistamenti si sono intensificati anche da parte dei visitatori e dei ricercatori del Dipartimento di Ricerca del Centro Studi Parapsicologici di Bologna che sono addirittura riusciti a fotografare il fantasma di Moroello utilizzando una termocamera sofisticatissima. La termocamera ha immortalato una sagoma che raffigurava distintamente un prestante cavaliere in armatura con una ferita sul braccio sinistro. Oggi questo fenomeno viene considerato il più famoso caso di fantasma termico avvistato in Italia. 

All’interno del castello è stata allestita una mostra su questa strana presenza.

Vivi l'effetto WOW che il nostro paese offre!

Seguici sui social!

Informazioni di contatto

Gli ultimi articoli

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continua a leggere

Copyright © 2020 – ItaliaWOW