Marina di Vecchiano: un’oasi per vivere la natura

Per chi ama la natura ed un ambiente marino poco antropizzato la spiaggia di Marina di Vecchiano in provincia di Pisa è il luogo ideale. L’arenile si estende per circa 4 km lungo la costa tirrenica che fronteggia il Parco di San Rossore Migliarino Massaciuccoli di cui fa parte. La spiaggia a differenza di quelle versiliesi è caratterizzata da basse e alte dune ricoperte da vegetazione mediterranea con caratteristici sentieri che portano al mare e che proteggono la vegetazione circostante dal calpestio.

La Marina di Vecchiano propone zone incontaminate in cui è ancora possibile osservare l’habitat tipico composto dalla battigia, antedune, dune mobili con una vegetazione composta da Ammofila e Agropiro a cui seguono le dune fisse con vegetazione di Elicriso che con la sua fioritura giallo tenue caratterizza tutta l’estate aromatizzando l’aria di una profumazione particolare e il Ginepro coccolone con il suo legno profumatissimo ; la parte più interna dell’habitat è formata da due aree retrodunali composte da dune fossili (cotoni) con Lecci e Pini domestici introdotti dall’uomo e zone umide (lame) con Pioppi, Frassini e negli acquitrini Cipressi calvi d’America con le loro particolarissime radici emergenti dalle acque.

Marina di Vecchiano è circondata dai parchi naturali di Bocca di Serchio e della Bufalina aree di fitta Pineta e macchia mediterranea che si estendono fino a Torre del Lago Puccini, dove è possibile visitare la splendida villa del compositore che si affaccia sulle acque del lago di Massaciuccoli e per i naturalisti è d’obbligo la visita all’Oasi Lipu di Massaciuccoli che merita una passeggiata di mezza giornata lungo le assi di legno a palafitta che si snodano immerse nei canneti.

La spiaggia che arriva fino alla foce del fiume Serchio ha molte zone adibite a spiaggia libera, comunque ci sono anche degli stabilimenti balneari che offrono servizi anche di ristorazione, perfettamente integrati nell’ambiente naturale. I parcheggi sono tutti a pagamento. Alle spalle della spiaggia si ammira uno spettacolare panorama delle Alpi Apuane con le loro candide cave di marmo, ma anche queste montagne nascondono dei tesori naturalistici da scoprire come l’incredibile valle del torrente Candalla con le sue cascate balneabili e freddissime raggiungibili da Camaiore in provincia di Lucca.

La qualità delle acque di balneazione di Marina di Vecchiano è monitorata dall’ARPAT con due stazioni di campionamento, una alla Foce del Serchio ed una a Marina di Vecchiano, i risultati delle analisi classificano le acque eccellenti. Il mare ha un fondale che diventa profondo a breve distanza dalla riva e la corrente ne cambia spesso la conformazione. La spiaggia è bellissima anche in inverno, costellata da tronchi e rami di alberi che il vento e le mareggiate levigano in forme artistiche. Il profumo della salsedine pervade il vento invernale come i profumi della macchia mediterranea pervadono l’aria delle assolate giornate estive.

All’interno di questa area protetta sono possibili escursioni a piedi, in bicicletta e a cavallo.

Vivi l'effetto WOW che il nostro paese offre!

Seguici sui social!

Informazioni di contatto

Gli ultimi articoli

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continua a leggere

Copyright © 2020 – ItaliaWOW